23
gen

Amico

Filed in Poesia

Amico

D’improvviso
sei partito
amico
dirimpettaio
dai capelli di neve.
Gentile
mi elargivi
saluti e sorrisi
in questa strada
fatiscente
d’indifferenza.
A volte
attraverso
la siepe
parlavamo di arte
e i tuoi occhi
s’illuminavano
come vele sul mare.
Guardo ora
sotto il melograno
la tua sedia
vuota
e di fianco
il pino
immenso
che stilla lacrime.

Graziella Cappelli

Comments are closed.