I miei Links

Technologeek Word

Wed 2010

Pagine

Commenti recenti

Calendario

settembre: 2010
L M M G V S D
« lug   ott »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Elenco Siti

Categorie

Archivi

Log In

Domenica 12 settembre 2010

ore 18,00 “Per amore…” incontro con Concita de Gregorio e Claudia Galimberti – casa Angeli

al festival “Macerata Ospitale”- organizzazione ADAM Accademia delle Arti Macerata (MC)

“Per amore”, il dibattito sulla violenza e lo “Stalking” di cui vittime, in maggior parte, sono le donne.

Ospiti d’eccezione Concita De Gregorio e Claudia Galimberti.

Concita De Gregorio, nota giornalista, scrittrice italiana, già giornalista di punta di “Repubblica, direttrice de l’Unità che ha pubblicato: Non lavate questo sangue. I giorni di Genova – Laterza, Non lavate questo sangue – Sperling & Kupfer, Una madre lo sa – Mondadori, Malumore. esercizi di resistenza al dolore – Mondadori. Una donna che con elevata competenza e professionalità, si è presentata al pubblico catturando l’attenzione, coinvolgendolo, rendendolo partecipe attivo di una tematica drammatica. Argomenti trattati: i ruoli della donna, la violenza subita, il dramma.

Claudia Galimberti professoressa, redattrice, giornalista, conduttrice di trasmissioni su Radio Rai, editorialista, co-autrice del libro Amorosi assassini – Laterza Editore, professionale e sensibile, ha affrontato la violenza sulle donne, partendo dai ruoli che, nonostante il trascorrere degli anni, sembrano essere definiti fin dalla nascita. L’attenzione andrebbe posta su ciò che gli uomini dovrebbero dire ai loro simili in grado di perpetrare le peggiori violenze.

Riflettendo sul perchè nasce la violenza, si constata che i casi di stupro sono in aumento. La violenza psicologica, spesso sottaciuta, è sottile, svilisce, annienta, va in profondità lacerando l’anima delle donne che la subiscono. Violenza su soggetti più deboli, per sopraffarli, dominarli, possederli, depredarli della loro purezza, divorando il loro animo, lacerando le loro carni.

Si dovrebbe iniziare dalla formazione dei ragazzi, analizzando quanto influiscano negativamente modelli di riferimento mostrati in televisione, nei film che mostrano immagini violente, nei video che circolano in internet. Ci si chiede quali aziende formative offre il territorio, affinché i giovani maturino una coscienza di “rispetto per la persona”.

Drammatiche le testimonianze, sofferte le parole che restano in gola, tanto è il dolore evocato.

Testimonianza di Francesca, toccante e drammatica, una donna che è sopravvissuta ad un’atroce violenza e che con coraggio, sta affrontando di nuovo la vita. Silvia percossa dal marito alcolista, ha raccontato la sua tremenda vicenda.

La speranza viene dalle parole di Francesca: “Se avessi letto qualcosa sull’argomento, qualche altra esperienza di donne maltrattate, forse sarei stata più cauta. Avrebbe potuto esserci un “lumicino”che mi avrebbe insospettito. Per questo ha aperto un forum, per parlarne, per non essere sole di fronte a chi non comprende, a chi non vuole credere, a chi l’ha chiamata “zoccola”.

Ed è Silvia a ringraziare Concita Di Gregorio, per aver scritto “Malamore”, leggendolo lei si è sentita meno sola, lo ha fatto leggere ad altre donne.

Interventi incisivi da un pubblico attento e partecipe. Nicky Persico, noto avvocato, ha riferito in merito alle tante donne che subiscono violenze, Beppe Stallone, curatore di “Gabbie invisibili”, Antenna Sud, ha descritto la sua esperienza sulle vittime di stalking: 80% donne, ex partner 50% età 14/50 anni.

Violenza e stalking

La violenza e lo stalking: parliamone

Stupro (fatto accaduto a Torino 21/02/ ‘09)

Fiato sul collo

brividi lungo la schiena

e la mano che afferra

il sangue sul viso

il conato di vomito

l’odore acre di sudore malato

la croce sul petto

immolata al dolore

la nebbia negli occhi

il terrore nel viso

il resto è dilaniato

sbranato e reso a brandelli

stuprata

Maristella Angeli

(da In ascolto MEF L’Autore Libri Firenze)

vittime di stalking 80% donne
Tag:

Ciao estate!

Ed ecco, siamo tornati dalle vacanze, abbiamo la nostra abbronzatura, un po’ di vento rimasto nei capelli e il mare, con le sue onde ci ha donato energia vitale.

Tra cellulari che squillano, persone urlanti ed anziani soli, ho nostalgia del silenzio sulle alte cime dei monti, la natura ancora incontaminata.

Ho potuto osservare bottigliette di plastica, buttate a terra anche su quei monti incantati ma, cosa più preoccupante, lo scioglimento dei ghiacci: “sul ghiacciaio della Presena da un paio d’anni si stendono teli per proteggerlo dal suo scioglimento, 80 mila metri quadrati di copertura” (Paolo Magliocco).

Eh sì, sembra proprio che in centocinquanta anni in Europa si siano sciolte la metà delle nevi eterne.

Le conseguenze possono essere davvero tragiche: smottamenti, aumento di quantità di Ddt, tornato a galla, fiumi in piena, aumento d’inondazioni e precipitazioni, riduzione di acqua dolce, afa, epidemie di colera e malaria e ghiacciai neri. Si ricoprono i ghiacciai di pietrisco per ritardare lo scioglimento dei ghiacci, ma il paesaggio? Diverrà tetro e triste.

Le cause: innalzamento della temperatura dovuto all’inquinamento e dall’effetto serra. C’è una nuova scoperta che crea una breccia alle precedenti affermazioni. Secondo il professore Adriano Mozzarella un’enorme energia geotermica, che periodicamente si riversa nel mare, sotto i ghiacciai dell’artico, dipenderebbe dall’attività di vulcani sottomarini.

Cosa possiamo fare? Occorre trovare un modo, per ridurre ed eliminare la combustione di materiali fossili non rinnovabili. Sicuramente molto si sta facendo, ma occorrono interventi sinergici e su ampia scala.

I teli di ricopertura sul ghiacciaio del Brenta
I teli di ricopertura sul ghiacciaio del Brenta

Alba propizia

Osservo le nubi

gonfie, grigie, minacciose

sembrano aver assorbito

i problemi del mondo

tra le fessure sembro volare

per osservare l’altra faccia

di ciò che appare

si aprono nubi più chiare

a sminuire l’ansia

il tramonto rende rossa

la visuale

i colori tenui dell’alba

propiziano le attese

Maristella Angeli

(da Specchi dell’anima Edizioni Progetto Cultura)

Tag:
Rss Feed

Featuring WPMU Bloglist Widget by YD WordPress Developer