I miei Links

Technologeek Word

Wed 2010

Pagine

Commenti recenti

Calendario

ottobre: 2010
L M M G V S D
« set   nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Elenco Siti

Categorie

Archivi

Log In

Carissimi amici,

Maristella e Sandro,

sono lieti d’invitarvi

alla presentazione dei

loro libri

invito

presentazione a Macerata


Presentazione

della raccolta poetica

Specchi dell’anima di Maristella Angeli

e del romanzo

L’Odore del pane di Sandro Orlandi

Sabato 6 novembre

ore 17,30

presso Del Monte

LIBRERIA CAVOUR

in Via XXIV Maggio, 3

Macerata

Saranno presenti gli autori

 

Relatori: Marco Di Pasquale e Valentino Gabrielli

interverrà Mariella Rocco

Intermezzi musicali del pianista Vincenzo Paolini

 

Tag:

Presentazione dell’Antologia Il rifugio dell’aria, Poeti delle Marche – San Vittore di Cingoli (MC)

Un’esperienza davvero speciale quella di essere selezionata tra i ventidue poeti delle Marche nella sezione “Marginazioni ed emersioni”, con le poesie “Si sale, si scende, si resta, si torna”, “Nell’immaginario”, “Provando ad esser donna”.

L’antologia Il rifugio dell’aria, curata dalla scrittrice Francesca Innocenzi, Edizioni Progetto Cultura, Roma, si presenta come esperienza differente da quelle precedenti.

La scrittrice ha selezionato con la massima attenzione, i poeti emergenti e quelli che stanno nascendo.

Il titolo stesso dell’antologia, come ha spiegato l’autrice, ha un significato specifico: “Così la polarità limite (rifugio) – il limite (aria) va letta nei termini di una riscoperta da cui consegue un ampliamento di orizzonti, entro la prospettiva dell’incontro tra esigenza di raccoglimento intimo e simbologia aerea dell’intelletto, in quanto strumento veicolare di comunicazione”.

“Il Rifugio dell’aria nasce dall’intento di una sintetica ricostruzione della poesia delle Marche dal Secondo Dopoguerra ad oggi”. Il testo presenta le note biobibliografiche e critiche di noti poeti marchigiani, altri cenni biobibliografici di autori ed infine la sezione “Marginazioni ed emersioni”.

La presentazione dell’antologia, si è svolta alla Sala Verdenelli, preceduta da un incontro a Villa La Quercia a San Vittore di Cingoli (MC). Presenti gli autori selezionati e critici letterari.

Il poeta Luciano Innocenzi, ha affermato che molti hanno cercato di definire cos’è la poesia, ma in realtà la poesia, di per sé, non è definibile è l’indefinibile.

La selezione dei poeti, si è basata intendendo per poesia, quella pura, dettata dal sentimento: “Quando arriva al cuore della gente, è poesia“.

I poeti hanno letto le loro poesie e, in effetti, ognuna ha emozionato e commosso il pubblico presente: erano vibrazioni in sintonia in una condivisione di sentimenti evocati e sospesi, forti e decisi, urlati o sussurrati, ma unici per ogni poeta.

Si sale, si scende, si resta, si torna

 

 

 

L’ascensore attende

persone impregnano

lo stretto spazio

di tabacco, di profumi

stucchevoli

talco evanescente

si volatilizza in quell’aria

di polvere sospesa.

Breve tragitto

si sale, si scende

ci si specchia

si ha fretta

si sbatte la porta

si apre, si chiude.

Un rimbrotto di troppo

chi chiama

aspetta, ha fretta

attende paziente.

Si sale, si scende

si resta sospesi

si torna.

Maristella Angeli

(da “Rifugio dell’aria” 2010; da “Specchi dell’anima”; Toffia (RI) “Poesie in libertà” 2008)

lettura poetica

lettura "Si sale, si scende, si resta, si torna"

Tag:
Rss Feed

Featuring WPMU Bloglist Widget by YD WordPress Developer